Translucenza nucale

La translucenza nucale è l’analisi ecografica dello spessore della plica nucale, la raccolta di liquido che è presente nella regione della nuca del feto e che si osserva nel primo trimestre di gravidanza.

La translucenza nucale è quindi un’ecografia che si effettua tra la 11° e la 13° settimana di gestazione, e comunque non oltre la 14° settimana poichè la quantità di liquido tende fisiologicamente a diminuire, pertanto questo esame perde progressivamente il proprio significato.
Inoltre dopo questo momento il feto può assumere posizioni sfavorevoli che rendono difficile l’analisi da parte del ginecologo.

E’ stato osservato che lo spessore della plica aumenta  nel caso in cui il feto presenti anomalie cromosomiche, come la Sindrome di Down, o malformazioni congenite, come le malformazioni cardiache, che sono già presenti nel primo trimestre di gravidanza e che non sono rilevabili attraverso amniocentesi  o villocentesi.