Diagnosi prenatale: ecografia morfologica

L’ecografia morfologica è un esame che permette di analizzare l’anatomia del feto

Quello con l’ecografia morfologica è l’appuntamento a cui, in genere, la mamma giunge con maggior attesa e coinvolgimento, poiché dà un’idea piuttosto completa dello stato di salute del suo bambino.

Questa ecografia, infatti, analizza in maniera approfondita e dettagliata la morfologia del feto; si esegue tra la 19° e la 22°settimana di gestazione, in un momento della gravidanza in cui, essendo già formati numerosi organi interni, è possibile verificare se esistono particolari malformazioni.

Inoltre in questa fase è ottimale il rapporto tra la grandezza del feto e il volume del liquido amniotico, e ciò facilita l’osservazione da parte del ginecologo.

Il principale obiettivo dell’ecografia morfologica è la valutazione dell’anatomia fetale: vengono misurati una serie di parametri i cui valori consentono di riconoscere, o di escludere, le patologie malformative maggiori.

E’ importante, pertanto, che la sua esecuzione sia affidata a un ecografista esperto.

I parametri che vengono valutati sono i seguenti:

  • estremo cefalico: forma del cranio, misura e morfologia del cervelletto, presenza di orbite, cristallini, solco nasolabiale.
  • torace: visualizzazione dei polmoni e del cuore
  • addome: circonferenza addominale, visualizzazione di stomaco, della parete addominale anteriore, di reni e vescica
  • arti: lunghezza del femore, visualizzazione delle ossa lunghe, visualizzazione di mani e piedi (è escluso il conteggio delle dita)
  • colonna vertebrale: scansione longitudinale della colonna

Nel caso in cui emerga il sospetto di una malformazione è raccomandato un approfondimento diagnostico, che si esegue attraverso l’analisi del liquido amniotico (amniocentesi, vedi qui).

Nel corso dell’ecografia morfologica viene inoltre valutata la localizzazione della placenta e viene quantificato il volume del liquido amniotico.

 

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>