Azoto liquido

L’azoto liquido è il materiale refrigerante utilizzato per eseguire il congelamento dei campioni biologici (cellule e tessuti).
E’ presente in natura in forma gassosa, ma quando è sottoposto a compressione passa allo stato liquido e mostra caratteristiche chimico-fisiche peculiari (temperatura di -196°C) che sono sfruttate non solo in ambito clinico, ma anche in quello informatico o alimentare.
La sua conservazione viene eseguita in contenitori di acciaio in grado di mantenere temperature così rigide;  la sua manipolazione richiede pertanto dispositivi di sicurezza specifici che gli operatori devono indossare per evitare rischi di ustioni da freddo.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>