Diabete

IL DIABETE MELLITO
Il diabete mellito è una malattia del metabolismo caratterizzata da elevati valori della glicemia, cioè del glucosio presente nel sangue.
Questa condizione è determinata da ridotti livelli di insulina, un ormone prodotto dal pancreas che svolge la funzione di regolare l’utilizzo del glucosio a livello dei vari tessuti corporei.
Si distingue in due forme principali, che sono associate a differenti cause e che interessano fasce di età del tutto distinte:

DIABETE DI TIPO 1 O DIABETE GIOVANILE

 è una malattia autoimmune in cui l’elevata glicemia è dovuta alla progressiva distruzione da parte dei linfociti delle cellule β, cellule produttrici di insulina localizzate a livello del pancreas.

Si manifesta quasi esclusivamente in età infantile o adolescenziale ed è determinata da cause di natura genetica, immunologica e ambientale.

DIABETE DI TIPO 2, detto anche DIABETE MELLITO NON INSULINO-DIPENDENTE
E’ la forma di diabete più diffusa, che interessa soggetti in età adulta, ed è causata da un difetto nella produzione di insulina (insulino-deficienza) oppure da una ridotta sensibilità dell’organismo a questo ormone (insulino-resistenza).
In associazione ad una componente genetica che determina questa patologia esistono numerosi fattori predisponenti, di cui i principali sono l’obesità, la sedentarietà, l’ipertensione, l’età, una dieta ricca di zuccheri e grassi.
Le due forme di diabete manifestano una comune sintomatologia, principalmente rappresentata da:

  •  frequente bisogno di urinare
  •  sete eccessiva
  •  perdita di peso improvvisa non associata a cambiamenti nel regime alimentare

In genere, questi sintomi sono molto più espressi nei soggetti con diabete giovanile piuttosto che nelle persone con diabete di tipo 2, in cui è frequente che la malattia venga riconosciuta tardivamente e abbia già determinato problematiche importanti.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>